Uno studio sulla Chiesa Parrocchiale di Varano

Qui di seguito pubblichiamo uno studio sulla Chiesa Parrocchiale

1) PREMESSA

2) VARANO BORGHI

2.1. VARANO BORGHI OGGI

2.2. LA STORIA DEL PAESE

2.3.INQUADRAMENTO URBANISTICO

3)L’INGEGNERE PAOLO CESA BIANCHI

4)LA CHIESA DEL DIVINO REDENTORE

4.1. LA STORIA

4.2. DESCRIZIONE ARCHITETTONICA

4.3. GLI AFFRESCHI

4.4. DIFFERENZE RISPETTO AL PROGETTO

La chiesa del Divino Redentore presenta varie differenze rispetto al progetto dell’ingegner Cesa Bianchi. Queste sono state rilevate confrontando i disegni del progettista con l’edificio così come si presenta oggi, poiché non si ha a disposizione nessun documento a loro riguardo.

Possono essere sintetizzate come segue.

4.4.1 Pianta

4.4.2. Alzati

4.5.LE MODIFICHE NEL PRESBITERIO

4.6. IL CAMPANILE

4.7. IL PIAZZALE DELLA CHIESA

5) LA COLLEGIATA DI CASTIGLIONE OLONA

6) CONFRONTO FOTOGRAFICO FRA LA COLLEGIATA E LA CHIESA DEL DIVINO REDENTORE

6.1 CONFRONTO ESTERNO

6.2.CONFRONTO INTERNO

6.3. OSSERVAZIONI

7) BIBLIOGRAFIA

Ai fini dello sviluppo della ricerca sono stati consultati i seguenti testi o disegni:

* AA.VV. Lombardia e provincia, VOL VII, pag. 349-349- Edizioni Edit. 1

* M.Invernizzi, A.Morigi, I comuni della provincia di Varese, pag. 404-405, Editoriale del Drago,1992. 2

* Statuto comunale, Comune di Varano Borghi, 1997. 3

* AA.VV. Enciclopedia Thieme-Becker Allgemeines Kunstler Lesikon, VOL VI Leipzig Veb.E.A.Seemann. 4

* Annuario della Fabbrica del Duomo, VOL VII. 5

* Paragrafo di Gigliola Gregori, Dizionario della chiesa Ambrosiana, pag.3826-3827 6

* Eugenio Cazzani, Castiglione Olona, Celluloide Mazzucchelli. 7

** Attualmente il dipinto è attribuito a Daniele Crespi

*** Lo studio è aggiornato all’anno 1995